Bozzelli nautica: trova il bozzello giusto per il tuo yacht

Bozzelli per barca: trova il bozzello giusto per il tuo yacht

Nella nostra guida ai bozzelli per barca troverai tutte le informazioni necessarie per conoscere quali bozzelli esistono, per cosa è adatto ogni bozzello e quali tipi di cuscinetti puoi scegliere. Riceverai anche preziosi consigli per far sì che i tuoi bozzelli marini durino a lungo.

Bozzelli per barca: trova il bozzello giusto per il tuo yacht

„Bozzelli ieri e oggi“

I bozzelli per la nautica appartengono all’attrezzatura tipica di una barca a vela. In origine un bozzello era un pezzo di legno. Più precisamente, un pezzo di legno con un foro. Un bozzello di rinvio veniva utilizzato non solo per deviare scotte e cime, ma anche per distribuire i carichi. Oggi il principio non è molto diverso, ma i bozzelli moderni hanno un cuscinetto incorporato e sono meno soggetti ad usura e soprattutto molto più facili da utilizzare.

Bozzelli ieri e oggi

Quali sono i produttori di bozzelli e cosa si deve considerare nella sostituzione di un bozzello

Sul mercato sono presenti bozzelli in diverse forme e dimensioni. La maggior parte dei produttori, come Lewmar o Seldén, offrono bozzelli di loro produzione. Solitamente, vengono poi date istruzioni chiare su dove utilizzarli esattamente. Se si deve sostituire un bozzello che è una parte fissa del rigging in un determinato punto, per esempio al piede dell'albero o in testa d’albero, si consiglia di dare un'occhiata alle specifiche del produttore dell’armo. Ciò garantisce un uso corretto e una facile gestione.

Anche la conformità con le specifiche del produttore deve essere assolutamente rispettata. Se un bozzello selezionato erroneamente non funziona, non solo l‘attrezzatura stessa, ma anche l’assicurazione dello yacht potrebbe essere in gioco.

La situazione è diversa se è prevista una nuova guida delle cime, ad esempio perché deve essere installato un fiocco autovirante o sono previsti dei lazyjack. Qui la scelta dei bozzelli è libera. Tuttavia, bisogna assicurarsi che i bozzelli siano della misura giusta. I cosiddetti bozzelli Mini sono adatti per i sistemi Lazy Jack, mentre il bozzello del fiocco autovirante deve supportare carichi molto più elevati. A volte anche con gli yacht più vecchi i pezzi originali non sono più disponibili e si devono montare nuovi bozzelli. Nel frattempo, si è sviluppato un ampio mercato di produttori di attrezzature e accessori nautici. Alcuni marchi primeggiano nel mercato di nicchia:

Selden
Sprenger Logo
Pfeiffer Logo
HYE Logo
Barton Logo
Ronstan Logo
Antal Logo
Harken Logo
Made in Germany

Made in Germany: bozzelli Pfeiffer e bozzelli Sprenger per iole e imbarcazioni a vela da crociera

I produttori tedeschi Pfeiffer e Sprenger con i loro bozzelli robusti e resistenti si rivolgono al mercato delle imbarcazioni da crociera. Entrambi hanno una gamma di articoli molto ampia che comprende anche tutti i tipi di bozzelli speciali per passacima e i cosiddetti bozzelli Mini per bandiere o i suddetti sistemi Lazy Jacks.

Bozzelli Sprenger Bozzelli Pfeiffer

Bozzelli effetto legno del marchio Hye

Bozzelli effetto legno del marchio Hye

Le imbarcazioni a vela tradizionali hanno fatto a lungo affidamento sui bozzelli Hye, adatti agli yacht classici. Con il caratteristico tessuto di resina sintetica rosso-marrone Tufnol, somigliano visivamente a un classico bozzello di legno, ma sono molto più leggeri e robusti. Con i bozzelli Tufnol il produttore olandese ha praticamente creato un classico senza tempo.

Bozzelli HYE

Gli specialisti: Bozzelli di Barton, Ronstan e Antal

Gli specialisti: Bozzelli di Barton, Ronstan e Antal

Anche Barton usa il Tufnol, ma senza colore. I bozzelli Barton sono rivolti ai velisti più sportivi e al mercato delle ioli e piccole imbarcazioni.. La caratteristica speciale di Barton è l’utilizzo del peso ridotto del Tufnol per i suoi prodotti. Come produttore nel settore della nautica da diporto, il marchio australiano Ronstan si è fatto un nome soprattutto grazie al bozzello Orbit. Simili ai bozzelli di Antal, i loop in Dyneema sostituiscono i classici occhielli metallici per il montaggio. Questi anelli non hanno cuscinetti. Tuttavia, sono ottimi grazie al loro peso estremamente leggero e alla loro maneggevolezza semplice ed esente da manutenzione. Entrambi i produttori offrono anche un design attraente che tiene il passo con le prestazioni tecniche.

Bozzelli Barton Bozzelli Ronstan Bozzelli Antal

La Mercedes dei bozzelli per yacht: Harken!

La Mercedes dei bozzelli per yacht: Harken!

Il produttore americano Harken offre una vasta gamma di diversi bozzelli e sistemi di scotta. Qui troverai bozzelli per barche a vela con cuscinetti high-tech, ma anche bozzelli in carbonio per le più alte esigenze di regata. Harken domina eventi velici di alto livello come l’Americas Cup, la Volvo Ocean Race o le Olimpiadi. Ma l'alta qualità ha il suo prezzo e non è essenziale per tutti gli utilizzi.

Bozzelli Harken

La nostra conclusione

Se non vuoi limitare la tua ricerca ad un solo produttore, vista l'ampia scelta, dovresti prima di tutto determinare con precisione il bozzello di cui hai bisogno e il suo punto di utilizzo e poi confrontare i diversi produttori.

Quali tipi di bozzelli ci sono per le imbarcazioni e che cosa li caratterizza?

Bozzello a dischi – la costruzione più frequente

I bozzelli a dischi sono di solito montati sul ponte o sull’albero con un grillo e reindirizzano una cima attraverso una puleggia. Vengono utilizzati ovunque sia necessario cambiare la direzione di trazione. (Piede albero, scotta fiocco, cima rollafiocco, ecc.). A seconda del numero di pulegge installate nel bozzello, si parla di bozzello a puleggia singola o di bozzelli a più pulegge. La scelta di un bozzello singolo, doppio o triplo dipende in gran parte dal numero di rapporti desiderati della rispettiva scotta. Oltre ai bozzelli singoli, i bozzelli doppi sono i più comunemente usati. I bozzelli a due o più pulegge vengono utilizzati, ad esempio, nella costruzione di sistemi scotta randa.

Bozzello violino – perfetto per il vang

Un tipo del bozzello a più pulegge è il bozzello a violino. Qui le singole pulegge non sono montate una accanto all'altra su un unico asse, ma una sotto l'altra, creando una forma simile a quella di un violino. Questo bozzello si trova spesso su piccole imbarcazioni e ioli come vang o bozzello inferiore di un sistema scotta randa. Spesso anche con un mordiscotte per bloccare la scotta direttamente sul bozzello.

Pastecca, bozzello apribile – per un utilizzo rapido delle cime

Se il bozzello è necessario solo temporaneamente, può essere utile anche una forma speciale di bozzello: la pastecca, un bozzello apribile, chiamato anche bozzello Snatch. La maschetta del bozzello su un lato in questo caso può essere aperta per inserire facilmente una cima. Questo permette di posizionare il bozzello su una cima tesa e di rimuoverlo, anche se questa cima è già in tensione.Questo è il motivo per cui la pastecca viene spesso utilizzata per gli spinnaker.. Tuttavia, questi tipi di bozzello sono anche adatti ad essere utilizzati ovunque sia necessario avvolgere rapidamente le cime senza doverle far passare attraverso i singoli bozzelli uno dopo l'altro.

Bozzello a cricco – perfetto per ridurre la tensione sulla scotta

Su barche più piccole, spesso le scotte possono essere guidate direttamente dalla mano. Un bozzello a cricchetto riduce la trazione di una cima o di una scotta ed è dunque possibile cazzare con più facilità. La puleggia interna del bozzello viene bloccata o frenata in un senso di rotazione; in altre parole, la superficie della puleggia crea resistenza in una direzione. Viene prodotto il tipico rumore del cricchetto. Sugli yacht più grandi le scotte vengono guidate invece sui verricelli e il serraggio della cima avviene sul tamburo del winch. Un bozzello a cricchetto si trova principalmente sulle derive. Ad esempio, spesso sono installati nella scotta dello spinnaker o come bozzello della scotta randa.In molti bozzelli a cricco di alta qualità, l'effetto frenante può essere regolato anche tramite una piccola leva.

Bozzello Dynablock – un tuttofare super leggero

Non solo nell’ambito della regata un peso ridotto è un vantaggio. I bozzelli superleggeri Antal Dyna possono essere utilizzati come bozzello snatch o bozzello apribile o montati dove mancano occhielli fissi e raccordi. Invece di un grillo di metallo, il Dynablock è semplicemente fissato con un occhiello di Dyneema. Sulle barche da crociera, il vantaggio del peso gioca un ruolo minore per la maggior parte degli equipaggi, ma questo tipo di montaggio elimina anche le fonti di cigolii e tintinnii in coperta ed è quindi popolare anche in questo ambito. Inoltre, un Dynablock è molto facile da installare e può quindi anche essere montato a posteriori come barberhaul su uno spinnaker o un fiocco.

Rinvii – guidare le cime a bordo in modo semplice

Colloquialmente, i bozzelli a puleggia sono a volte chiamati semplicemente pulegge o rinvii. Infatti, una puleggia contiene anche un disco. La differenza, tuttavia, è che un bozzello a puleggia si adatta alla direzione di trazione perché non è fisso. Una puleggia, invece, è rigida e non può muoversi. Le pulegge di rinvio orizzontali cambiano la direzione di trazione parallelamente alla coperta. Questi rinvii per barche sono fissi e vengono chiamati bozzelli orizzontali. Esempi di questo si trovano quasi sempre tra il Cockpit e la base dell'albero. Per evitare che le cime passino sopra un boccaporto di coperta, vengano ostacolate o danneggino il boccaporto, la scotta interessata viene spesso deviata. Se i rinvii sono progettati per deviare verticalmente (cioè dall'alto verso il basso), sono chiamati rinvii verticali . Questi si trovano occasionalmente alla base dell'albero (spesso con una spirale metallica per mantenere il bozzello in posizione verticale), come bozzello per scotta su un binario di genoa. Le pulegge di rinvio verticali vengono utilizzate anche nell'albero, dove le drizze escono dal profilo. Anche in questo caso, il rullo serve come parte di un paranco per scaricare la pressione sulla scotta randa. I bozzelli verticali e orizzontali possono essere combinati come bozzelli di coperta.

Qual è il bozzello giusto per la mia barca?

Größe des Bootes

Che ruolo giocano le dimensioni della barca

La scelta del bozzello è solitamente determinata dalle drizze e dalle scotte utilizzate, non dalle dimensioni dell'imbarcazione. Inoltre, nei rigg più grandi, naturalmente, si verificano spesso forze maggiori e si utilizzano di conseguenza cime con un diametro maggiore. Il fattore decisivo in questo caso sono le forze previste e i carichi di rottura che ne derivano. Se il bozzello è troppo piccolo, non sarà in grado di sopportare una tensione improvvisa e il bozzello si romperà o i cuscinetti si danneggeranno. I danni causati da questo tipo di sollecitazioni eccessive non sono visibili direttamente e immediatamente nel bozzello. I produttori specificano il carico di trazione fino al quale un bozzello rimane intatto.

Suggerimento SVB: per essere sicuri, il carico normale dovrebbe essere circa la metà del carico di rottura della cima utilizzata. Questo dovrebbe essere il cosiddetto carico di lavoro, che fornisce riserve sufficienti per forze improvvise e di breve durata. L'adattamento diretto alla cima non è necessario per tutte le installazioni. Anche l'angolo di una deviazione gioca un ruolo nella scelta del dimensionamento dei bozzelli.

Un esempio: Quando un fiocco tira su una scotta, metà della forza viene distribuita al nodo sulla scotta e metà al verricello. Nel caso di un fiocco autocentrante, la cima viene guidata al raccordo del binario attraverso circa 180 gradi a prua e di nuovo deviata di 180 gradi verso il verricello. Inoltre, il 50% della forza tira su ogni estremità della cima, ma il 100% tira sulla rotaia e il 100% tira a prua. Se la direzione viene cambiata di soli 90 gradi invece di 180, la trazione sul raccordo del bozzello si riduce di circa la metà. Se ci sono solo 45 gradi, a un quarto. Quindi più basso è l’angolo di rinvio, più basso è il carico previsto.

Che ruolo gioca il diametro della cima e il tipo di cima nella scelta del bozzello?

Il materiale della cima utilizzata non gioca di solito un ruolo importante per i bozzelli. A condizione che la cima sia utilizzata nel raggio del suo carico di rottura, la capacità di carico del bozzello scelta può essere anche un po' più alta. Molto più importante del materiale della cima è il suo diametro. La sezione trasversale della cima deve corrispondere alla larghezza della puleggia del bozzello per evitare l'usura del materiale. Al contrario, naturalmente, la cima non deve essere troppo piccola, altrimenti non aderirà al cuscinetto del bozzello e scivolerà attraverso questo. I bozzelli per funi metalliche sono un'eccezione. In questo caso, in particolare le pulegge del bozzello per funi metalliche sono soggette ad esigenze elevate. Per le funi metalliche devono quindi essere sempre utilizzati bozzelli adatti.

Tauwerkdurchmesser
Zweck des Blockes

Per quali scopi utilizzo i bozzelli e dove?

A seconda dell'applicazione, sugli yacht vengono utilizzati diversi bozzelli. I bozzelli a più pulegge si applicano dove le forze devono essere ridotte e, ad esempio, si deve costruire un paranco. La posizione determina anche il tipo di bozzello: sul Barber Hauler sullo spinnaker, ad esempio, la leggerezza è un fattore chiave. In condizioni di vento leggero, il bozzello non deve tirare la scotta verso il basso e quindi causare il collasso dello spinnaker. Al contrario, con i bozzelli a più dischi, il punto di montaggio sul ponte deve supportare la forza combinata delle cime nel bozzello. Quando non è possibile determinare con esattezza la direzione di trazione, è utile installare un bozzello con grillo girevole. In questo modo si protegge l'attrezzatura del ponte da sollecitazioni eccessive.

Quale cuscinetto dei bozzelli per barche è adatto a quale scopo

Puleggia, cuscinetto, fissaggio. A prima vista, tutti i bozzelli sembrano molto simili. Le differenze risiedono nei dettagli e in particolare nell'interno dei bozzelli. Il punto di utilizzo di un bozzello determina non solo il design, ma anche il cuscinetto consigliato. La sfida più grande per un bozzello per yacht è il suo utilizzo alla base dell'albero: dopo aver installato, ad esempio, un sistema avvolgifiocco in primavera, una tensione costante della drizza agisce spesso sul bozzello di rinvio per un'intera stagione. Questo vale anche nel porto, se il genoa rimane avvolto sullo strallo. Pertanto, il bozzello della scotta ai piedi dell'albero deve essere particolarmente stabile.

Cuscinetti a scorrimento – per guidare cime e drizze in un’unica direzione

Un bozzello per drizza alla base dell'albero, ed eventualmente anche in testa d'albero, deve essere funzionale non solo per fornire una ragionevole tensione della drizza durante l'assetto delle vele, ma deve anche essere in grado di gestire carichi costanti nel cuscinetto prevalentemente verticale. In acqua la barca si muove continuamente. I cuscinetti in un bozzello per drizze tendono quindi ad usurarsi in modo non uniforme e devono essere prodotti secondo standard particolarmente elevati.
I bozzelli con cuscinetti a strisciamento sono la prima scelta in questi punti. Hanno molti vantaggi rispetto ai cuscinetti a rotolamento: un ingombro ridotto e di conseguenza un design più compatto dell'intero bozzello. Ciò si ottiene perché le superfici di scorrimento del bozzello con cuscinetto a strisciamento si muovono direttamente l'una sopra l'altra. Un sottile film lubrificante riduce la resistenza.

All'interno di un bozzello con cuscinetti a strisciamento il carico costante della tensione della drizza viene distribuito su una superficie continua. Di conseguenza, l'usura si riduce notevolmente e la durata aumenta. Inoltre, i cuscinetti a strisciamento sono generalmente prodotti senza necessità di manutenzione. D'altra parte, sono più sensibili se le forze di trazione non si verificano esattamente nella giusta direzione, e anche il processo di produzione non ammette errori. Entrambe le superfici di scorrimento devono essere levigate e caricate di conseguenza, in modo che possano scivolare l'una sull'altra senza resistenza. Un bozzello con cuscinetti a strisciamento è quindi sempre utile quando le drizze seguono un percorso chiaramente definito e possono essere montate sempre nella stessa direzione di trazione.

Cuscinetti a rotolamento – forze in tutte le direzioni

Un modo più tradizionale di costruire i cuscinetti è stato sviluppato nei primi tempi della costruzione navale. Tuttavia, per mettere in acqua intere imbarcazioni, lo scafo finito veniva fatto rotolare su tronchi lungo la spiaggia fino in acqua. Questo principio viene utilizzato ancora oggi con i cosiddetti cuscinetti a rulli. Al posto dei tronchi d'albero ingombranti, non vengono utilizzati solo rulli cilindrici, ma anche sfere.I bozzelli con cuscinetti a sfere sono in realtà dello stesso tipo dei cuscinetti a rotolamento o cuscinetti a rulli. Questo perché le sfere rotolano anche tra un anello interno e un anello esterno. Questo riduce la resistenza all'attrito.

Nei cuscinetti a rotolamento, il carico nel bozzello influisce solo sulle superfici di contatto dei rulli. Il carico più elevato risulta nei cuscinetti a sfere. Se invece si montano rulli cilindrici, la superficie con il carico aumenta sulla lunghezza dei singoli rulli. Più rulli sono installati nel cuscinetto, più piccoli possono essere e di conseguenza più superfici assorbono il carico. Nel caso di rulli molto piccoli, si parla di un bozzello con un cuscinetto ad aghi. I cuscinetti a rotolamento non sono così sensibili come i bozzelli con cuscinetti a strisciamento. Possono anche assorbire bene i carichi laterali fluttuanti. Tuttavia, nel caso dei cuscinetti ad aghi la tensione dovrebbe agire anche nella direzione di montaggio. Dovrebbero quindi essere utilizzati solo in luoghi con una direzione di tensione definita, come ad esempio per i bozzelli sul ponte.

Cuscinetti a sfere – la prima scelta per Barber hauler, montaggi del bozzello mobili e scotte

I classici cuscinetti a sfere, invece, tollerano molto meglio i carichi che si verificano non esattamente in allineamento. I bozzelli con cuscinetti a sfera sono quindi sempre la prima scelta per tutti i bozzelli mobili su scotte, barber e punti simili. Questo si ottiene grazie alle sfere che si trovano in una scanalatura all'interno del cuscinetto. Questi cuscinetti radiali rigidi a sfere possono assorbire bene i carichi laterali senza aumentare la loro resistenza al rotolamento.

Posso utilizzare un diametro della cima più sottile di quello consigliato per il bozzello?

In linea di principio, i bozzelli dovrebbero corrispondere alle cime utilizzate. Un diametro della cima troppo grande è un ostacolo in quanto la cima non può passare attraverso un bozzello più piccolo. Ma anche un diametro della cima troppo piccolo è problematico. Questo perché la scanalatura di guida della puleggia nel bozzello è progettata per cime con un diametro corrispondente. Le cime più sottili occupano una parte proporzionalmente più piccola della superficie di appoggio. Sotto tensione, una cima troppo sottile non viene più guidata intorno alla puleggia, ma viene tirata verso il basso e compressa nella scanalatura. Il risultato è una perdita di carico di rottura e una maggiore usura della cima.

Leinendurchmesser
Blöcke warten

Con quanta frequenza devo fare la manutenzione dei bozzelli della barca?

La maggior parte dei bozzelli sono esenti da manutenzione. Inoltre, gli alloggiamenti sono solitamente rivettati. Un bozzello rivettato può quindi essere ispezionato solo dall'esterno. I cuscinetti a sfera aperti o i bozzelli con cuscinetti a rotolamento devono essere sciacquati di tanto in tanto con acqua pulita, specialmente se utilizzati in acqua salata. In questo modo si eviteranno i depositi di sale e i danni che ne derivano. La lubrificazione non è necessaria con questi cuscinetti ed è addirittura controproducente, poiché il grasso in particolare tende a rallentare il rotolamento e lo scorrimento dei rulli. Inoltre, i cuscinetti a strisciamento sono solitamente sistemi chiusi, il che rende superflua la manutenzione. Tuttavia, i bozzelli sono anche tra le parti più sollecitate a bordo. L'assenza di manutenzione non significa quindi che non si debba prestare loro attenzione. Un controllo rapido di tanto in tanto può aiutare ad evitare gravi danni causati da un danno al bozzello. Idealmente, il rullo dovrebbe sempre essere mosso leggermente, anche sotto tensione. Se non funziona bene, produce rumori evidenti o presenta difetti meccanici come rigature o addirittura crepe, il bozzello completo deve essere sostituito immediatamente. - Un set di bozzelli di ricambio dovrebbe essere presente in ogni barca.