lang-it
Deutsch
English
Nederlands
Français
Español

Carrello

Menu

RAEE e RoHS
(Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche)

Quando ordinate un' apparecchiatura elettronica o elettrica sul sito www.svb-marine.it e che il vostro indirizzo di consegna si trova in un paese dell'unione europea, dovete rispettare le legislazioni locali relative ai rifiutti e riciclaggi di questi strumenti elettrici e elettronici.

Questo simbolo deve essere presente su tutte le apparecchiature elettriche e elettronicihe(AEE) distribuite sul mercato europeo e che rilevano della normativa RAEE che impone ai fabbricanti un certo numero di oblighi, e in particolare quello relativo al finanziamento della colletta e riciclaggio delle apparecchiature AEE in fine di vita.

Quando ordinate uno strumento elettrico o elettronico sul sito www.svb-marine.fr e che il vostro indirizzo di consegna si trova in un paese dell'unione europea, dovete essere attenti alle legislazioni locali che possono variare.


Ci sono altri modi di liberarsi di apparecchiature elettriche e elettroniche?

Se lo strumento é ancora funzionante o può essere riparato, pensate ad offrirlo ad un'organizzazione caritativa o a qualcuno che ne ha necessità. Prolungando la vita dello strumento, contribuite all'utilizzo efficace delle rissorse ed alla riduzione dei rifiutti. Non buttate gli AEE con i rifiutti di casa. Gli AEE possono contenere delle sostanze pericolose che una volta esposte possono avere degli effetti dannosi per l'ambiante e la salute. Per questo motivo, é importante consegnare gli EEE ad un'organismo di riciclagio riconosciuto. Rispettando le disposizioni della direttiva DEEE, partecipate alla prevenzione delle rissorse naturali e alla protezione della salute.


Che cosa é la direttiva RAEE ?

La produzione di strumenti elettronici ed elettrici é uno dei settori di maggiore crescità nel mondo occidentale con l'allargamento della clientela per questi prodotti. La questione dei rifiuti prende dell'importanza. In giugno 2000, la commissione europea ha emessa delle proposte e in dicembre 2002, la direttiva DEEE é entrata in vigore. I stait membri dell' l’UE hanno poi applicato la direttiva DEEE localmente con la loro propria legislazione includendo degli oblighi specifici all'intenzione dei fabbricanti e dei distributori di strumenti elettrici e elettronici.


I punti prinicipali della direttiva RAEE sono :

  • I fabbricanti partecipano finanziaramente alla racolta e al riciclaggio delle apparecchiature in fine di vita.
  • Améliorare le seconde vite/riciclaggi degli AEE.
  • Assicurare la AEE
  • Informare il pubblico

Quali sono i prodotti coinvolti e come riconoscerli ?

La direttiva RAEE classifica li AEE in dieci categorie :

  • Categoria 1 : Grossi elettrodomestici (frigoriferi, forni a micro onde, lavatrici..),
  • Categoria 2 : Piccoli elettrodomestici (aspirapolveri, orologi, tosta pane..)
  • Categoria 3 : Prodotti informatici e di telecomunicazione (PC, stampante, telefoni...)
  • Categoria 4 : Apparecchiature di consumo (Hi-Fi, radio, strumenti musicali, camera, video...)
  • Categoria 5 : Materiale di illuminazione (tubi fluo e il loro supporti, lampade al sodium, ecc.)
  • Categoria 6 : Attrezzi elettrici e elettronici (trappano, machina da cucire, mulini, ecc)
  • Categoria 7 : gioccattoli, prodotti di tempo libero e sport (treni elettrici, console di giocco, attrezzi sportivi...)
  • Categoria 8 : Dispositivi medicali (macchine di dialisi, frigoriferi...)
  • Categoria 9 : Strumenti di sorveglienza e di controllo ( dettetori di fumo, termostati..)
  • Categoria10 : Distributori automatici (distributori di bevande e dolci, sportelli automatici..)

SVB utilizza cookies per garantirLe un acquisto facile e sicuro. Per saperne di più...  Ok