lang-it
Deutsch
English
Nederlands
Français
Español

Carrello

Menu
Batterie marine

Batterie marine

Batterie marine

Batterie di bordo: –utilizzo e tecnologia. Le batterie di bordo svolgono un ruolo estremamente importante e dovrebbero essere scelte accuratamente in base al loro impiego. A tal proposito vorremmo esporVi una breve panoramica sulla tecnologia delle batterie moderne e sui migliori produttori, per aiutarvi a prendere la decisione corretta.

Durata di una batteria. Una domanda molto comune che ci viene posta riguarda la durata di una batteria. Essa è data dal numero di cicli di carica e scarica che è in grado di supportare. Un ciclo si compie quando la capacità di una batteria viene scaricata fino al 20% e poi ricaricata al 100%. Se la batterie fosse scarica solo fino al 50% si tratterebbe di un mezzo ciclo. In base a come è stata progettata, ogni batteria di bordo è in grado di supportare un certo numero di cicli e quindi avere proporzionale durata. Una batteria per auto è progettata per durare circa 50-80 cicli. Sembra molto poco ma è tuttavia sufficiente così: infatti serve una grossa quantità di corrente solamenteper avviare il motore, ma il processo di l'accensione richiede cosi poco tempo che risulta consumare solo lo 0,0001% dei cicli. Questo significa che una batteria può avviare il motore di un auto tra le 50.000 e le 80.000 volte.
 
L'aspettativa di durata di batterie AGM e a gel è stimata tra i 300 e i 700 cicli. Ciò significa che, se si avvia la ricarica quando la batteria è scarica solo al 50%, si avranno dagli 800 ai 1000 cicli di durata. Mentre se si avvia la ricarica quando è al 75% si avranno dai 1.600 ai 2.000 cicli di durata. Pertanto, impiegate nelle funzionalità di bordo, queste batterie possono garantire una aspettativa di vita di circa 7 anni. Una volta raggiunto il numero limite di cicli l'80% delle capacità della batteria restano. I produttori a questo punto considerano la batteria usata e da cambiare ma ciò non comporta la necessità di effettuare la sostituizione immediatamente. Immaginate un serbatoio di benzina che da nuovo stivava 100 litri e dopo sette anni riesce ancora a stivarne 80; ciò non significa che non possa più svolgere la sua funzione!
 
Garanzia. Un venditore che promette una garanzia di 3-5 anni non è affidabile. Se la batteria fosse costretta a compiere 400-500 cicli in un solo anno sarebbe ormai quasi al limite della propria durata.
 
Cura e manutenzione delle batterie. Qualsiasi batteria, che sia a piombo, AGM o a gel, si danneggia quando costretta ad una scarica eccessiva e non ricaricata immediatamente risultando in una significativa riduzione dell'aspettativa di durata. Se possibile non scaricare mai le batterie sotto il 20% ed in caso di scarica completa assicuratevi sempre la possibilità di ricaricare. Le batterie AGM e a gel non richiedono nessun tipo di manutenzione tuttavia i collegamenti devono essere controllati periodicamente e le batterie mantenute possibilmente cariche. Tutte le batterie perdono automaticamente un po' di carica col tempo. Per quelle AGM o a gel l'importo è cosi piccolo che possono sopravvivere alla pausa invernale senza bisogno di rimanere collegate ad alcun dispositivo di ricarica. Inoltre non congelano se esposte al freddo intenso e perciò in inverno non sussiste l'obbligo di rimuoverle dall'imbarcazione.

SVB utilizza cookies per garantire un acquisto facile e sicuro. Utilizzando le nostre pagine, accetterai l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Per saperne di più...  Ok