lang-it
Deutsch
English
Nederlands
Français
Español

Carrello

Menu
Breve guida sul rigging e sulle manovre fisse

Breve guida sul rigging e sulle manovre fisse

Rigging / armo. Il rigging o armo è composto dall'albero maestro e dagli altri alberi, così come dal resto delle manovre fisse e delle manovre correnti. Anche tutti i bozzelli, le pulegge, gli anelli e le gallocce direttamente attaccati all'albero sono inclusi nella definizione di rigging. La composizione dell’armo dell’imbarcazione o rigging fornisce anche informazioni sul rispettivo tipo di imbarcazione.

Le manovre fisse. I cavi e le funi d’acciaio che compongono le manovre fisse fermano l'albero a bordo e lo mantengono per la maggior parte immobile. I singoli cavi che fissano l'albero sono chiamati stralli e sartie. Con il termine strallo il marinaio indica tutte le funi metalliche che tengono l'albero a prua e a poppa, con il termine sartie invece tutte le funi metalliche che tengono l'albero lateralmente. Questi cavi vengono fissati e regolati per mezzo di terminali e tenditori/arridatoi. herbst

In primavera

Pulizia del rigging

I mesi invernali sono lunghi e freddi e possono causare sporcizia o, in rari casi, anche danni all'albero con lo stoccaggio dell’imbarcazione. Quindi, prima di rialzare l'albero e rimettere la barca in acqua, tutte le parti devono essere accuratamente pulite e sottoposte a manutenzione. L'albero e i suoi accessori sono disposti su bozzelli di supporto e reso accessibile da tutti i lati. Soprattutto se la tua barca e l'albero trascorrono l'inverno in una sala o in un deposito con altre imbarcazioni, l'albero e le manovre fisse possono sporcarsi a causa della polvere di carteggiatura derivante da lavorazioni di antivegetative e verniciatura. Può verificarsi anche l'infestazione di alghe verdi e questa deve essere eliminata prima della messa in acqua. Gli esperti SVB ti daranno alcuni consigli su come e con quali prodotti è possibile “rimettere in sesto” l'albero e l'attrezzatura prima di alzare di nuovo l'albero:

  1. Risciacquare con acqua l'albero, il sartiame, tutte le funi metalliche e gli avvolgitori per rimuovere eventuale sporco, polvere e residui di sale dell'anno precedente.
  2. Lavare il sartiame e il profilo dell’albero con una spugna e un detergente leggero. Qui l'ampia gamma SVB ti offre molte soluzioni, come il set di spugne di Yachticon e il guanto in microfibra con setole Yachticon. Per la pulizia dell'albero si consiglia l'uso di un detergente per l'albero, in alluminio, anch'esso di Yachticon. Non utilizzare una spugna abrasiva per la pulizia dell'albero, poiché ciò potrebbe danneggiare la preziosa superficie anodizzata dell'albero.
  3. Per lucidare l'albero dopo la pulizia raccomandiamo lo smalto e cera per alluminio di Yachticon. Questo prodotto non solo assicura un albero pulito e luminoso, ma protegge anche la superficie in alluminio dell’albero con il suo contenuto di cera.
  4. Per dare una nuova brillantezza alle tue funi metalliche e ad altre parti in acciaio inossidabile, cromo e ottone, la cera per metalli Yachticon è molto amata per un uso pratico. In questo modo è facile rimuovere macchie, segni di ruggine e ossidazione leggera. Il prodotto offre anche un'ulteriore protezione del materiale.

Check-list
di primavera

Da stampare

PDF Download
Download »

Pezzi di ricambio: Da tenditori, coppiglie e bulloni fino a forcelle e terminali

Se noti danni a singole parti dei componenti delle manovre fisse durante la pulizia del rigging, puoi semplicemente sostituire queste singole parti. Il nostro Online Shop SVB ti offre un'ampia scelta di terminali a forcella, terminali ad occhiello, tenditori e arridatoi, forcelle e altre parti in diverse dimensioni e adatte all'auto montaggio. Se durante la pulizia delle manovre fisse scopri danni, crepe nelle funi metalliche o altri punti deboli che possono avere un effetto negativo sul carico di rottura dei cavi, anche questi devono essere sostituiti.

Saldare e fissare!

Dopo aver pulito a fondo l’albero e tutte le singole parti, controlla che i collegamenti, le viti, i bulloni e i dadi siano ben saldi e sicuri. Se durante l'ispezione dei bulloni noti che le coppiglie hanno spazi liberi, la rispettiva copiglia deve essere aperta e rimossa e il dado deve essere serrato. Una volta fatto questo, il bullone e il dado devono essere fissati con una nuova coppiglia. Non utilizzare più volte una coppiglia, perché piegarla la rende fragile e non può più svolgere in modo ottimale la sua funzione di dispositivo di sicurezza!

Piccolo consiglio dagli esperti SVB:

Copri col nastro le coppiglie in uso per proteggere le tue vele dai danni causati dalle coppiglie stesse. Inoltre, con le nostre rondelle di protezione n plastica per le tue vele potrai proteggere le vele da spiacevoli segni di sfregamento attraverso le funi metalliche del rigging. La protezione per la vela può essere facilmente adattata al corrispondente diametro della fune metallica tramite una perforazione. I danni alle vele causati dai tenditori possono essere evitati con speciali protezioni/copri tenditori.

Elettronica sull‘albero

  1. Cavi. Prima di posizionare l'albero, l’isolamento di tutti i cavi visibili e accessibili sull'albero deve essere controllato e i contatti puliti e trattati con spray di contatto. Se scopri vecchi gommini sui pressacavi, ti raccomandiamo di sostituirli.
  2. Luci di posizione e illuminazione. Per verificare la funzionalità dell'illuminazione dell'albero, è meglio utilizzare una semplice batteria di bordo da 12 volt. Collegali al cablaggio delle luci di posizione e verifica che tutte le lampade funzionino ancora dopo la pausa invernale. Se noti LED o lampadine non funzionanti, sostituiscile. SVB ti offre una vasta gamma di lampade di ricambio qui.
  3. Accessori per l’albero - antenne e strumenti vento. Infine, le antenne, che sono state smontate in autunno, il Windex e i sensori del vento vengono testati nella loro funzione e rimontati. Attenzione, tuttavia, perché questo accessorio è molto sensibile e può danneggiarsi durante il trasporto.

In autunno

Stoccaggio - smontare sì o no?

Quando arriva l'autunno e bisogna mettere via la barca per l’inverno, il proprietario della barca a vela si trova di fronte alla questione se sia meglio metterla all’asciutto nel deposito del cantiere o nel porto con l’attrezzatura montata oppure smontata in modo tradizionale. Entrambe le possibilità hanno i loro vantaggi e svantaggi, ma non esiste una chiara raccomandazione su quale dei due metodi sia il migliore o il peggiore. La decisione di immagazzinare una barca armata o meno deve essere presa individualmente a seconda delle dimensioni dello yacht, delle sue condizioni tecniche e del porto / luogo di stoccaggio. Di seguito ti diamo alcune raccomandazioni, consigli e trucchi per svernare il rigging.

Quali sono i vantaggi di riporre la barca a vela con l'albero in verticale?

In molti porti e depositi invernali è comune per le imbarcazioni trascorrere l'inverno con gli alberi in posizione verticale. Soprattutto per i proprietari di yacht più grandi, dove il disarmo e la posa dell'albero comporta molto lavoro e documentazione, svernare con l'albero ritto è una misura che fa risparmiare tempo. Tuttavia, è necessario assicurarsi che il piedistallo sottostante di rialzo abbia la più ampia superficie di contatto possibile e che si adatti il più possibile al profilo dello scafo, al fine di alleggerire e proteggere al meglio lo scafo del tuo yacht. Ti consigliamo inoltre di depositare la tua barca in un luogo protetto dal vento. Al fine di limitare il più possibile i danni allo scafo causati dalle vibrazioni e il rischio di ribaltamento a causa della forte resistenza al vento dell'albero, è necessario smontare le attrezzature dell'albero (bandiere, ecc.), abbattere le vele, rimuovere lo spinnaker e il braccio principale e riporle sul ponte, così come rimuovere le manovre correnti.

Prima del varo in primavera, è necessario ispezionare l'albero e i componenti del rigging per assicurarsi che non siano stati danneggiati durante il rimessaggio invernale. Il modo migliore per ispezionare l'albero è quello di utilizzare un’imbracatura di sollevamento. Assicurati di controllare che l'attrezzatura e il sartiame e i suoi punti di fissaggio e tutti i collegamenti a vite non presentino segni visibili di usura e danni. Controlla anche la tenuta di tutte le chiusure a vite.

Quali sono i vantaggi della posa e dello smontaggio dell'albero?

1. Rischio di caduta e carico del materiale

Le condizioni atmosferiche e qualche raffica di vento non fanno molta differenza per il rigging montato in un deposito per lo stoccaggio invernale, perché le funi metalliche, gli stralli, le sartie e l'albero stesso sono concepiti esattamente per questi carichi. Per il rigging è meglio trascorrere l'inverno con l'albero eretto, in quanto, per le manovre fisse, ogni montaggio, smontaggio, ogni tensione e sgancio rappresenta un’ulteriore sollecitazione e stress.

Tuttavia, la situazione è diversa per quanto riguarda lo scafo dello yacht. Se la barca è sorretta nel rimessaggio invernale da un cosiddetto piedistallo di sostegno / base per barca, lo scafo è poggiato solo su quattro punti più piccoli, il che rappresenta un carico pesante sul materiale, soprattutto in una costruzione dello scafo in sandwich. Soprattutto sulle barche che trascorrono l'inverno all'esterno, un albero eretto può diventare un pericolo, perché raffiche di vento possono causare oscillazioni indesiderate o vibrazioni dell'albero, caricano il materiale e nel peggiore dei casi possono anche causare la caduta dello yacht dal suo piedistallo di supporto.

2. Sicurezza dell'equipaggio: manutenzione, cura e rinnovo delle manovre

La cura e il controllo delle manovre fisse è uno dei compiti più importanti di ogni armatore di barche a vela e può essere svolto in maniera ottimale solo con l’attrezzatura smontata. L'ispezione delle manovre non deve limitarsi ad una breve valutazione dei danni immediatamente visibili, in quanto gli stralli e le sartie sono tra i componenti più sollecitati e sotto carico di una barca a vela. Un danneggiamento al materiale può portare a brutte sorprese, soprattutto nel caso di un equipaggio impreparato in alto mare, quando il rigging si rompe improvvisamente in caso di maltempo e onde forti. Molti marinai sottovalutano l'enorme peso del rigging / delle manovre, delle vele e, naturalmente, dell'albero caduto, e può facilmente scoppiare il panico a bordo e l'emergenza in mare. Per non dare alcuna chance a una tale catastrofe, gli specialisti SVB consigliano una manutenzione regolare e il rinnovo delle tue manovre.

Cosa devo considerare durante la posa e smontaggio dell’albero?

Ogni smontaggio sollecita e carica sempre le sartie e gli stralli del rigging e deve quindi essere ben ragionato ed eseguito con cura. I tuoi specialisti di vela e di coperta SVB hanno preparato per te una lista di controllo su questo tema:

1. Documentazione e marcatura dell'assetto di base

Per ritrovare rapidamente l'assetto di base originale del rigging in primavera, per poi effettuare solamente regolazioni di precisione, ti consigliamo di segnare la base dell'albero, il tenditore dello strallo e le filettature dei tenditori prima di posare l'albero. La marcatura può essere eseguita semplicemente con nastro adesivo o nastro di riparazione.

2. Allentare i tenditori

Dopo aver documentato l'assetto di base del rigging, si può iniziare. Allenta il sartiame delle manovre e assicurati di allentare i tenditori sul lato della sartia. In questo modo si evita di danneggiare i tenditori con inutili trascinamenti a terra. Attenzione: le coppiglie non devono mai essere usate due volte! SVB ti offre perni, copiglie e bulloni in acciaio inossidabile di qualità. Questi dovrebbero essere rinnovati ogni volta che si riassemblano le manovre per garantire la qualità dell'intero rigging.

3. Rimozione delle manovre correnti

La pausa invernale è il momento perfetto per controllare e pulire tutte le dritte e scotte alla ricerca di segni di sfregamento. Prima di tirare via le cime dall'albero con l'aiuto di una linea pilota, ti consigliamo di scattare alcune foto a scopo di documentazione.

4. Controllo, manutenzione e cura del rigging

L'albero, tutte le funi, le sartie e gli stralli devono essere ispezionati per rilevare eventuali danni visibili come crepe e danni e puliti dal sale con abbondante acqua fresca. Per gli alberi in alluminio si consiglia l'uso di un detergente per alberi in alluminio per rimuovere residui di sale e sporco. Le filettature dei tenditori possono essere pulite con una spazzola con setole in ottone o in acciaio inox e lubrificate nuovamente con grasso speciale Le manovre fisse devono essere risciacquate con acqua fresca e pulita prima dello stoccaggio e poi asciugate accuratamente.

5. Smontaggio degli accessori della cima dell'albero

Infine, ma non meno importanti, gli accessori nella parte superiore dell'albero, cioè la lanterna tricolore, il sensore del vento, le bandiere vento e le antenne vengono rimossi per mantenere intatte queste parti sensibili durante l'inverno. Inoltre, dovresti ispezionare le pulegge nella parte superiore della vela e possibilmente farle scorrere nuovamente con del lubrificante.

Piccolo consiglio dagli esperti SVB:

Le nostre lanterne per il ponte sono solitamente fornite con un coperchio. Non gettarlo via, in quanto è ideale per proteggere la luce durante lo stoccaggio!

Ho scoperto dei danni al rigging – che cosa devo fare ora?

Il sartiame del rigging non deve necessariamente essere smontato nel deposito per controllarne i cavi, le sartie e gli stralli. Tuttavia, la situazione è diversa se si notano, ad esempio, terminali incrinati, tagli nel cavo, segni di sfregamento o solchi durante la manutenzione. In tal caso la parte interessata deve essere sostituita, poiché il carico di rottura originale non è più garantito.

Il nostro team SVB per cavi e rigging sarà lieto di aiutarti nella produzione di cavi di ricambio o nella sostituzione completa delle manovre fisse del tuo yacht. Potrai inviarci i tuoi vecchi cavi e noi progetteremo il tuo nuovo sistema sulla base delle specifiche fornite. Assicurati però che i tenditori forniti siano in tensione per determinare la corretta lunghezza dei cavi. Possiamo quindi utilizzare i cavi inviati per determinare se è possibile ottimizzare ulteriormente quelli nuovi: cambiare lo spessore del cavo o cambiare il materiale. In caso di sostituzione, si consiglia di sostituire sempre i tenditori di sartie e stralli, nonché gli anelli, i perni e i collegamenti a vite.

Piccolo consiglio dagli esperti SVB:

Non cambiare mai un solo cavo, ma sempre anche la sua controparte / coppia per non influenzare negativamente l'assetto del rigging con il nuovo cavo.

Data di scadenza: quando devo rinnovare il rigging?

L'età delle sartie e degli stralli gioca un ruolo importante quando si considera una sostituzione completa del sistema cavi. Quasi tutte le assicurazioni che si rispettino oggi richiedono il cambio delle manovre fisse dopo un massimo di 15 anni o 20.000 miglia nautiche, se non prima. Naturalmente, la condizione dell’intero sistema dipende anche dal carico a cui è sottoposto.

Per informazioni individuali ti preghiamo di contattare la tua compagnia di assicurazione. Le specifiche di cui sopra si basano su un'esperienza pluriennale e devono essere considerate attentamente per garantire la sicurezza dell'equipaggio a bordo. Anche se tutto sembra ancora in buono stato dall'esterno, i materiali si deteriorano quando vengono utilizzati regolarmente nel corso degli anni e l'acciaio inossidabile e i cavi in tensione diventano fragili. In casi estremi e in assenza di precauzioni, questo può portare a rotture.

Check-list di primavera

Questa lista aiuta a controllare il rigging e a non dimenticare nulla.

  Danni meccanici Corrosione Fissaggi Bulloni Fori Dischi e rinvii Terminali Tenditori
Check-list di primavera
Da stampare: PDF Download Download »
Ci sono danni meccanici? In particolare corrosione dei fori Controllo condizioni, tutto sicuro? Ci sono schiacciamenti, crepe, parti piegate? Ci sono crepe o deformazioni? E' garantito libero movimento? C'è qualche danno meccanico o usura? Controllare eventuali danni ai terminali Controllare pulizia filettatura delle viti di fissaggio
Profilo albero                
Base                
Pezzi per crocette e crocette                
Raccordo punta albero / raccordo strallo                
Altri raccordi albero                
Paterazzi / raccordi telaio                
Uscite dritte                
Piattaforme, piastre e fissaggio verricelli                
Gallocce                
Raccordi spinnaker                
Supporto radar                
Luce / Contatti e lampadine                
Albero maestro                
Profilo                
Sistema di bordo                
Sistema d‘ascolto                
Raccordi di avvolgimento                
Punto di ancoraggio                
Raccordo scotta                
Manovre fisse                
Manovre correnti                

Le seguenti parti di ricambio e attrezzi non dovrebbero mai mancare a bordo:

Lista dei pezzi di ricambio

Lista degli attrezzi

  • Coppiglie
  • Bulloni
  • Grilli
  • Dadi
  • Bulloni da macchina e viti autofilettanti
  • Distanziatori e rondelle
  • Moschettoni
  • Pulegge e forcelle
  • Viti per tenditori
  • Redance
  • Alette
  • Cavi e funi
  • Caviglia per impiobatura
  • Coltello
  • Pinze
  • Lime
  • Chiave inglese
  • Cacciavite
  • Martelli
  • Sega per metalli
  • Tronchetto
  • Trapano
  • Nastro di misura metallico
  • Nastro adesivo nero
  • Nastro in tessuto
 

SVB utilizza cookies per garantirLe un acquisto facile e sicuro. Per saperne di più...  Ok