lang-it
Deutsch
English
Nederlands
Français
Español

Carrello

Menu

La scelta del binocolo marino giusto

Quando si ha il bisogno di scegliere il binocolo adatto alle proprie esigenze in relazione al tipo di utilizzo su barche a motore o barche a vela, è davvero complicato prendere una decisione nell'ambito di tutte le offerte di marche e modelli presenti sul mercato. In generale vale la regola che è bene investire una certa somma per l'acquisto di un buon binocolo. Ma se non si sa esattamente quello che si sta cercando questa scelta può diventare veramente complicata. La prima cosa da valutare è per esempio la dimensione del binocolo e la sua configurazione: quale è la differenza tra un binocolo 7x50 e uno 8x32? Sono importanti le lenti rivestite? Esistono lenti a tenuta stagna? Nella descrizione che segue i nostri esperti SVB metteranno in luce gli aspetti che sono davvero importanti e cosa un binocolo deve possedere obbligatoriamente. Troverai la nostra vasta selezione di binocoli marini nella categoria Binocoli

Come si misura un binocolo?

I binocoli sono generalmente denominati con due cifre come ad esempio “7x30“ o “7x50“. La prima cifra indica l'ingrandimento e la potenza delle lenti. Questa cifra da anche una misura di quanto vicino un oggetto può essere visualizzato quando si guarda tramite il binocolo. Con un binocolo 7x50 l'immagine viene ingrandita di sette volte. L'aumento dell'ingrandimento provoca una riduzione della luminosità dell'immagine per cui vale la regola che maggiore è l'ingrandimento che si desidera, più grandi dovranno essere le lenti dell'obiettivo. La seconda cifra descrive invece il diametro delle lenti in millimetri (lenti frontali).

"L'ingrandimento sull'acqua non dovrebbe essere eccessivo."

Molti binocoli utilizzati per l'osservazione di uccelli e per le stelle propongono un ingrandimento eccessivo rispetto a quello di cui si ha bisogno a bordo. Quanto più un oggetto viene ingrandito, più complicato è mantenerlo nella visualizzazione, per questo motivo un ingrandimento di sette volte è la misura ideale per l'utilizzo a bordo di imbarcazioni con lunghezza fino a 15 metri.

Quanto è robusto un binocolo e con quali dotazioni viene consegnato?

I binocoli di velisti e di diportisti a motore sono soggetti a forti sollecitazioni esterne, sicuramente molto di più di quello che devono subire i binocoli dei collezionisti che li ripongono nelle vetrinette dei propri saloni. I binocoli dei marinai possono facilmente cadere in mare o anche solo in barca a causa del mare mosso e ondeggiare avanti e indietro sul ponte prima di essere recuperati. Sono soggetti a bagnarsi molto di più rispetto a quelli utilizzati a terra e per questo è necessario che siano impermeabili o almeno resistenti all'acqua.

"Una custodia impermeabile è un „Must“ per ogni marinaio offshore!"

Un binocolo, che viene utilizzato a bordo di un'imbarcazione deve essere in grado di resistere ad una alta umidità così come ad eventuali spruzzi d'acqua. In combinazione con il cambiamento repentino delle temperature può accadere che, in caso di binocoli non impermeabili, le lenti interne e/o esterne si appannino rendendo così il binocolo inutilizzabile. Una costruzione a tenuta stagna con una guarnizione interna, riempita con azoto secco è in grado di proteggere il binocolo contro l'umidità e da un'eventuale caduta accidentale in acqua. Pertanto gli esperti SVB raccomandano l'acquisto di binocoli a tenuta stagna per coloro che navigano in mare aperto e che utilizzano i binocoli con frequenza, come ad esempio i modelli del marchio Steiner che offriamo su svb-marine.it

È importante che il binocolo abbia una bussola integrata? Quali sono i vantaggi?

La bussola integrata, le cui informazioni appaiono sovrapposte all'immagine che si osserva, rendono possibile all'osservatore di seguire una rotta legata ad un oggetto, che con una normale bussola non sarebbe visibile. Un binocolo con bussola integrata è quindi molto utile a bordo e in grado di facilitare la navigazione. Quindi se ci si trova davanti alla scelta di acquisto di un binocolo con o senza bussola, si raccomanda sempre l'acquisto di un binocolo con bussola integrata.

Il binocolo ha bisogno di un telemetro automatico?

Esistono binocoli con una tecnologia di misurazione laser incorporata in grado di determinare la distanza da un oggetto bersaglio. Questa nuova tecnica, combinata con una bussola incorporata è ideale per l'uso sull'acqua! La distanza da un oggetto (in avvicinamento) è misurata in pochi secondi tramite un impulso laser non visibile ed eventualmente in grado di ridurre al minimo o di eliminare del tutto il rischio di collisioni o di situazioni di pericolo. Un telemetro automatico a bordo non è prescritto dalla legge, ma può essere uno strumento molto utile soprattutto se si è spesso in acqua.

La profondità di campo e la messa a fuoco

I binocoli possono essere dotati di oculari indipendenti nella messa fuoco che compensano le differenze tra gli occhi dell'osservatore e le diverse distanze dagli oggetti. Guardare in un binocolo non regolato fa si che la visione non sia nitida dato che l'oggetto risulterà a fuoco per un occhio ma non per l'altro. Per questo è necessario che iI binocolo compensi differenti diottrie. Nei binocoli con messa a fuoco centrale è necessario regolare le differenze diottrie, dopodichè la messa a fuoco si regolerà con la rotella centrale dedicata.

I binocoli del marchio Steiner utilizzano un fuoco fisso con una profondità di campo molto ampia. Questa funzione di messa a fuoco si chiama “Sport Auto Focus“ e offre immagini nitidissime senza necessità di dover ripetutamente rifocalizzare. Dopo la prima regolazione iniziale la funzione Sport Auto Focus sarà in grado di adattare automaticamente le diverse situazioni. Questa funzione è ideale soprattutto in condizioni di cattivo tempo a bordo, per passare rapidamente tra le diverse distanze di osservazioni senza dover aggiustare la messa a fuoco.

Quanto investire: quanto siete disposti a pagare per un binocolo?

Nel nostro catalogo e sull'online shop, SVB offre sia binocoli per principianti ad un prezzo basso, modelli che si posizionano ad un livello medio come i binocoli del marchio Seatec nonchè i binocoli professionali del marchio Steiner. I prezzi variano dai circa 40€ fino a diverse migliaia di euro.
In generela vale la regola: binocoli di alta qualità con immagini brillanti e ad alto contrasto sono costosi e ogni funzione aggiuntiva ne fa aumentare il prezzo. Per una eccellenza ottica e una meccanica robusta che resiste anche all'umidità e all'acqua, al freddo, al caldo in modo permanente si consiglia di scegliere uno dei binocoli di ottima qualità del marchio Steiner. La differenza con un prodotto a basso prezzo è constatabile e si manifesta nelle caratteristiche che seguono.

La luminosità relativa delle immagini – quanto più grande è la lente, tanto più luminosa è l'immagine!

L’intensità luminosa geometrica può essere utilizzata per calcolare la luminosità del binocolo che è un’indicazione della funzionalità dell’ottica. La luminosità o intensità luminosa geometrica può essere calcolata in base alle dimensioni dei componenti binoculari: (diametro obiettivo / ingrandimento)². È evidente che una lente più grande fornisce immediatamente luminosità maggiore: un paio di binocoli con una lente da 30 presentano una luminosità di 18,3 ((30/7)² = 18,3), mentre un paio di binocoli con una lente da 50 presentano una luminosità di 50 ((50/7)² = 50)! Qui la luminosità relativa dell'immagine è aumentata del 177%! Quindi vale la pena investire su lenti più costose con un obiettivo più grande al fine di beneficiare di una luminosità superiore e avere in questo modo una visione più chiara anche in condizioni di difficile visibilità. L'indice di crepuscolo indica la luminosità di un binocolo al tramonto. Più alto è il fattore crepuscolo, più dettagli sono visibili anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il fattore crepuscolo per i binocoli è calcolato come segue: √ (ingrandimento x diametro dell'obiettivo). Un binocolo con un ingrandimento di 8 e un diametro della lente di 42 mm ha un numero crepuscolare di 18,3 (8x42 = 336. √ = 18,3). In un paese come la Germania, dove il periodo crepuscolo è lungo, ha senso optare per binocoli con un elevato fattore crepuscolo. In altri paesi o ad esempio ai tropici, dove il periodo crepuscolare è breve, l'intensità della luce e la luminosità del binocolo giocano un ruolo maggiore del fattore crepuscolo.

La trasparenza dell'oggetto – quanto migliore è la lente, più luminoso e a fuoco sarà l'oggetto visualizzato

Lenti economiche e di bassa qualità trasmettono meno luce ai vostri occhi – vale a dire solo circa il 70 – 75%. I modelli top di gamma die marchi Steiner e Fujinon sono in grado di trasmetterne molta di più! Questi binocoli sono in grado di trasmettere fino al 97% di luce, il che significa che l'oggetto osservato apparirà più luminoso e a fuoco rispetto a quello osservato con un binocolo di livello inferiore. Questo facilita non solo la vista ma fa si anche che i vostri occhi si affatichino meno.

Il rivestimento delle lenti dell'obiettivo – migliore è il rivestimento, più chiara sarà la rappresentazione

Le lenti dei binocoli ricevono, nella fase di produzione, una trattamento chimico di rivestimento che protegge le lenti non solo dai graffi ma permette anche una riduzione della riflessione (antiriflesso) aumentando così il coefficiente di trasmissione della lente. Questo rivestimento si mostra sotto forma di colori vivaci. Quanto meno colori è possibile riconoscere, tanto superiore è la qualità del rivestimento. Quando la luce ricade sulle lenti, il 5 -10% della luce viene riflessa, luce che quindi non passa attraverso l'occhio dell'osservatore e gli oggetti osservati appaiono meno luminosi, a fuoco e senza contrasto. Un rivestimento di alta qualità riduce questa riflessione al minimo (1%).

SVB utilizza cookies per garantirLe un acquisto facile e sicuro. Per saperne di più...  Ok